Kata

Kata (letteralmente “forma”) consistono nell’esecuzione di tecniche con movimenti predefiniti. In questo modo è stato possibile preservare e tramandare nel corso dei secoli la purezza delle tecniche di difesa e di attacco. Attraverso i Kata si acquisiscono quelle conoscenze tecniche che saranno poi utilizzate nella difesa personale e nella difesa libera.

Ai fini della corretta esecuzione del Kata occorre porre attenzione sui seguenti aspetti:

  • equilibrio
  • precisione della forma (tecnica)
  • sguardo (controllo visivo dell’avversario)
  • spirito di esecuzione (evitare incertezze)
  • tempo di esecuzione (ritmo della tecnica –    reattività)
  • velocità di esecuzione (mantenere la giusta misura tra pausa e azione)
  • zanshin (stato di impegno continuato che perdura anche dopo che la tecnica è terminata)
  • kiai (esplosione di energia espressa con un grido che nasce dalla contrazione del diaframma)
  • fluidità

Di seguito vengono riportati i Kata studiati dall’Hontai Yoshin Ryu :

  • Gyaku no Katastudio delle tecniche di difesa a mani nude
  • Nage no Katastudio delle tecniche di difesa a mani nude
  • Oku no Katastudio delle tecniche di difesa a mani nude
  • Omote no Katastudio delle tecniche di difesa a mani nude
  • Tanto dori no Katastudio delle tecniche di difesa da attacchi di pugnale
  • Hambo no Katadifesa con bastone corto su attacco da katana
  • Bo no Katastudio dei movimenti di difesa con bastone lungo
  • Kodachi no Katadifesa con wakizashi contro attacco da katana
  • Cho bo kumitachidifesa con il bo contro attacco da katana
  • Tachi dori no Kata: difesa a mani nude contro attacco da katana
  • Yoshin iai no Katastudio delle forme di estrazione e attacco con la katana
  • Scuola Toyama Ryustudio delle forme di estrazione e attacco con la katana

 

N.B.  tutti i Kata sopra citati sono della Scuola Hontai Yoshin Ryu,ad eccezione del Kata della Scuola Toyama Ryu.